aprile 26, 2007

Istigato dagli amici di "Liberostronzo in libero mare" e dal solito Bartezzaghi,  ho cercato di approfondire un paio di cosette sulle sorti ( o sugli auspici) del costituendo Partito Democratico,
Un lettore del mitico Bart, nella rubrica Lessico e nuvole, faceva notare questa cosa qui:
"la sigla pd ( con la d minuscola) risulta un ambigramma naturale di simmetria centrale con la maggior parte dei caratteri tipografici". La dizione è tecnica, ma si riferisce a un gioco molto semplice. Se voi scrivete "p d" usando alcuni dei carattere più comuni e rovesciate il foglio da capo a piedi ritrovate ancora "p d", così come succede con il numero 69.

Mmmh, mi son detto, partiamo male: il tutto e il contrario di tutto.

E dunque ho visto che:
che intanto quando si dice partito unico non si può fare a meno di pensare che sarà proprio una bella impresa. Come si fa a  riunire due partiti che la pensano in modo così diverso e che hanno storie e tradizioni così distanti?
Ma infatti "partito unico"  è un classico esempio di ossimoro, se si pensa che partito è anche part.passato di partire,  inteso come dividere. Allora sarebbe più giusto dire Unico partito, in previsione della litigiosità.
Liti? Pace? Bah, staremo avedere. Per il momento  viene fuori anche un antipodo palindromo: liti tra partiti.

Il primo anagramma di partito democratico che  mi viene è: importo accredidato.
Oh mammamia, importo accreditato, riferito a un partito,  non è una cosa bella, fa pensare a vecchi, neanche poi tanto vecchi, fantasmi della cosidetta prima repubblica. E da lì il passo è breve per scoprire che c’è anche una  inquietante crittografia: partito per la tangente.
Ce ne sarebbero anche altre, per la verita, tipo: Partito per l’America o Partito in moto ( e qualche ottimista aggiungerà "sulla cresta dell’Honda")
 

A me, a ben guardare, gli auspici della parola non sembrano dei migliori. E neppure la commozione di Fassino al congresso m’è parsa di buon augurio.  Anche lì: dice addio alla  Quercia, il segretario, in lacrime. Pianta pianta. E poi dice di non fare troppi coccodrilli sulla morte della…biiip.
Ohibò, la vedo male, a me tutta questa roba mi sembra alquanto sinist… aaaargh, stavo per dire la parola impronunciabile!.

Annunci

14 Risposte to “”

  1. cybbolo said

    Ah, i bei vecchi steccati di una volta sorvegliati a vista da generosi guardiani faziosi…;-)))
    aggiungici poi gli anagrammi: “accordiamo protetti”, “riaccomoda protetti” e “cardiaco tempo trito” – fonte Gaunt, e puoi immaginare come mi sento…:-(((

  2. finazio said

    A giudicare dal casino che ne verrà fuori, a questo punto, l’avrei chiamato direttamente 69…

  3. triana said

    magnifico Bobbò! Vedi che però il PD ti ispira!

    A me con partito unico viene fuori:

    Uniti tra poco??? (seh, uniti, ahah)

    a, un poco triti (sempre le stesse facce)

    Partito, nuoci!! (temo proprio di sì)

    I capi: un torto (un torto alla base, sì!)

    se no vedete un po’ voi come interpretare!

    Con partito democratico bravissimi Bobbò e Cyb, per me stasera è troppo difficile, mi ci dovrei applicare per ore!

  4. MariellaT said

    Sì, gioca gioca, ma qui c’è da stare depressi. Qui si va sottosopra: “” ‘A carne ‘a sotto e ‘i maccaruni ‘a coppa!” 69, eh?

  5. utente anonimo said

    su dianzine chi t’at cottu

  6. birambai said

    si gioca proprio per non stare depressi, cari comp…
    ecco stava per sfuggirmi l’altra parola al bando.

    di chi è il commento nell’ adorata lingua del mio paesello?

  7. triana said

    COMPAAAGNIIII!!!!!

  8. centochili said

    “PD” acronimo di una bestemmia

  9. Il partito è arrivato. Il che, diciamolo, almeno un auspicio lieto lo autorizza, giacché a chi parte, in fondo, si chiede solo di arrivare (e – quando gli si vuol bene – di tornare). La storia, ineluttabile, cammina, e in questi anni avventurati coltivo il ragionevole quanto malinconico pensiero che la storia – checchè ne dica e canti il buon Francesco – non siamo noi. Detto questo, gioco anch’io, o Bardo, perduto in pensieri non del tutto grati sul nuovo ircocervo che mi sbaccalisce, come mi par di capire sbaccalisca lei e molti suoi visiteurs. Forse siamo solo malfidenti. Forse siamo ancora malati di reducismo. Forse non vogliamo dare gambe ai sogni, o forse i nostri sogni erano e sono più semplicemente altri. Ma questo PARTITO DEMOCRATICO qualche sospetto lo autorizza. I suoi suffragetti più accaniti sono gente che è gia stata buona per tutte le stagioni. Gente capace di formulare buoni pensieri, ma che ha ampiamente dimostrato di saper compiere con disinvoltura molte e ripetute cattive azioni; gente che se ha la coscienza pulita è solo perché non la usa; gente che si cura in via prioritaria e prevalente dei suoi interessi E TRATTA PORCI COMODI…

  10. utente anonimo said

    Giorgioflà, sei forte.

  11. utente anonimo said

    trianuzza sloggata che per la disperazione evita il concertone e torna a fare un salto al centro internet dei bangladeshini, che mi hanno dato anche un numero: 141

  12. ceeeeeeee birambai!
    siamo stati una sua musa ispiratrice!

    io mi ricordo rutelli quand’ancora non era sindaco di roma e faceva le battaglie per i diritti civili e criticava il vaticano… è partito democratico, poi…

  13. birambai said

    Caro Gieffe, è così, magari siamo solo malfidenti e, come altre volte, ci meriteremo l’appellativo di reduci, nostalgici, passatisti etc etc.
    Un vero paradosso di questi tempi, maestro, è il rovesciamento delle categorie: ora, se ci si richiama a una certa memoria, se si difende la Costituzione o lo Statuto dei lavoratori, se si mettono in dubbio le “libertà liberiste”, si passa automaticamente dalla parte dei “conservatori”. Ecco, anche lei mi diventa un conservatore.
    roba ‘e maccos.

  14. Gai est, roba ‘e maccos! Per sovrammercato – parlo per me, ché lei è un Bardo ancor baldo, come comprovano (mi si dice….) gli sguardi concupiscenti delle signore durante le sue declamazioni – ci si trova ad essere “conservatori” non “conservati” proprio benissimo… Ah, la dura legge dell’anagrafe!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: