aprile 27, 2007

tragedie in due battute, cinque

Rimozioni

Personaggi:
Adamo
Isaac Newton

I due noti personaggi camminano lentamente all’ombra di un piccolo viale alberato. Sono vecchi, la loro andatura è stanca. Stanno a lungo in silenzio, poi, ogni tanto, si scambiano una battuta. Anche i loro pensieri sembrano ostacolati da qualche amnesia.

Newton: Certo che con la storia della mela l’hai combinata grossa.
Adamo: Sì, ma allora che ne  sapevo di quel maledetto pomo, non potevo certo immaginare tutta  la… laaa…
Newton: Tutta laaa, cosa?
Adamo: Che c’era una certa graaa, graaa… Non mi viene il termine, una certaa. E aiutami, porcaeva!
Newton: Che ne so! Sei proprio rincoglionito.

Sipario

Vie d’uscita

Personaggi:
Teseo
Arianna

Un soggiorno poco illuminato, un divano. Teseo sta guardando una partita di calcio, Arianna sta cercando di risolvere un intricatissimo gioco della Settimana enigmistica.
Per qualche minuto si sente solo la tv. Poi Arianna sbuffa e abbandona la rivista.

Arianna: Senti, dobbiamo parlare.
Teseo: Dopo.
Arianna: No, subito. La nostra relazione è in crisi, dobbiamo ritrovare il filo.
Teseo: Mo’ mi hai rotto il cazzo con questa storia del filo!

Sipario

L’attesa

Personaggi:
Einstein
Il capostazione

La scena si svolge in una piccola stazione ferroviaria. Ci sono pochi viaggiatori che aspettano l’arrivo del treno. Alcuni passeggiano nervosamente, altri se ne stanno seduti su una logora panca  che sta in fondo al palcoscenico. Il capostazione consulta continuamente il suo orologio.
Dopo alcuni secondi, Einstein si alza dalla panchina e va incontro al capostazione.

Einstein: Mi scusi, ci saprebbe dire a quanto ammonta il ritardo?
Il capostazione: Dipende.
Einstein: Come sarebbe a dire?
Il capostazione: Non glielo so spiegare, pero è così. Ihihih, eheheh.

Sipario.

Un caso

Personaggi:
Un magistrato
Una donna

Un ufficio del palazzo di giustizia. Una pesante scrivania ricoperta di fascicoli. Il Gip, preme il pulsante dell’interfono e dice: “la faccia entrare”.
Si presenta una vecchina. E’ magrissima, un poco claudicante.

Il magistrato: Dunque lei è qui per delle dichiarazioni spontanee.
La donna: Sì è così.
Il magistrato: Il suo nominativo è Rosa, giusto? Il suo è un caso senza precedenti, pare.
La donna: Sì, bravo, come fa a saperlo?
Il magistrato (sorridendo): Ho studiato. (Pausa) Dunque, parli Rosa, l’ascolto.
La donna: Omnis culpa, omnis culpae, omni culpae…
Il magistrato: Che fa?
La donna: Declino ogni responsabilità.

Sipario

Annunci

16 Risposte to “”

  1. nosacher said

    adamo balbuziente mi ha ribaltato…

  2. zop said

    mi spello le mani in un applauso…
    per un momento, l’ultimo dialogo geniale, pensavo che andasse a parare sul nome della rosa, osa osa osa…

  3. Q.lla said

    Ma bellissima ‘sta cosa! 5 perché ce n’è delle altre?

  4. birambai said

    nosa, anche per me è quella riuscita meglio.

    Sì, quellì, è la quinta puntata. Penso che potrà continuare, vediamo.

    Zop, ci avevo pensato anche io, anche ad un tono accusat. del giudice. Poi mi sono limitato in tempo.

  5. utente anonimo said

    Sì, sì, una bella serie!! Queste tue deliziose facezie hanno rallegrato la mattina di un primo maggio assolato ma da reclusa. Ecco, un raggio disole attraverso le sbarre!

    Trianuzza dal centro internet aperto tutto l’anno giorno e notte. Sono qui, in una città deserta con una decina di immigrati che telefonano a casetta loro. besos
    Ciao Quellì, come te la passi?

  6. grandissimo birambai!
    veramente piacevoli!
    saluti
    ilpepiniere

  7. Azzardo un piccolo e sostanzialmente idiota contributo alla causa. Non esiti a dirottarlo nel cestino, mon ami, e prosegua: in qualche nuvola lassù il buon Achille credo stia allegramente bofonchiando qualche ruvido moto di apprezzamento al suo lavoro…

    Non fiori, ma…
    Personaggi: un famoso imperatore romano; il capo-giardiniere di corte
    Scena: i giardini del Palatino

    L’imperatore: Alcebio, domani fa’ sparire tutti i fiori di questa aiuola e mettine degli altri…
    Il giardiniere: Sarà fatto, mio signore. Ma, se è lecito chiedere, perché vuoi sostituirli?
    L’imperatore: Petunia non olet

    L’insegnante di nuoto

    Personaggi: Luigi Galvani e suo figlio
    Scena: sulle rive del fiume Reno, nei pressi di Bologna

    Il bimbo: Papà, davvero quest’estate mi insegnerai a nuotare?
    Galvani: Sì, figliolo, lo farò…
    Il bimbo: E in che stile?
    Galvani: A rana, figliolo, a rana…

  8. birambai said

    pepiniè, saludos. ma ieri non è andato al raduno frikindipendentzia? a Burgstock, dico?

    Mastru Giò, grande contributo, direi! Sì sì, petunia non olet è una forza.

  9. e no birambà, in sto periodo non sono nei paraggi.
    sono oltralpe, indi nessun summit indipendentista!
    può essere ci sia andato mantide, ma solo se era indipendentismo iRSiano. se è indipendentismo burdo, lui non ci va!
    saluti
    ilpepiniere

  10. cronomoto said

    spero che ci siano veramente altre puntate!

  11. utente anonimo said

    Il Cocktail d’Ambasciata

    Scena: Un’Ambasciata, vi si tiene il Cocktail estivo.
    Personaggi:
    Il Maestro di Cerimonie
    Un Generale
    Gli Invitati

    MC – Buonasera, lei è…?
    Generale – Sono Allarme, il Generale.
    Stentoreo il MC proclama, battendo il bastone – Allarme, Generale!
    Gli invitati scappano in tutte le direzioni.

    SIPARIO

  12. Petarda said

    son belline belline, ovvia.

  13. birambai said

    Adrix: fantastica!

    Pepiniè, noio vulevòn savuàr: chesc fa oltr l’alp?

    petardè, bentornata.

  14. geniale… assolutamente geniale.

  15. buongiorno birambai.
    che ci faccio qui?
    diciamo motivi di formazione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: