maggio 16, 2007

Tando, si pesaiat su entu,
in sa die iscurighende.
Sa neula a bellabellu isolta,
lassaiat sa carrela
a sos ojos,
a sa lughe ‘e sas domos.

Ispravinada,
in mesu ‘e sos ortos,
una oghe de incantu
sigura e connotta
carinna galana, pedida
de amore
una noa,  intro ‘e sa vida.

Sa presse torrabat a domo
in su sole gai longu,
o s’asiu, de muda solidade.

Tando, lu connoschìa su mundu,
sas ultimas dies de maju.
Dae kudda ventana, la idìa,
sa nettesa ‘e su piantu.

Cresceva il vento, allora,
nel declinante giorno.
La nebbia sfumava lenta e
dalla strada una luce
giungeva, nuova
sugli occhi delle case.

Si spandeva intorno ai cortili
una voce d’incanto, una nenia di madre
antica e sicura, come notizia di vita
una carezza in mancanza d’amore.

Fra i rari passanti, la fretta
il rientro, nel sole sì lungo
o la noia di oscure solitudini.

Riconoscevo il mondo, allora,
alla fine dei giorni di maggio,
da quella finestra,
lo sguardo
la purezza del pianto.
.

Annunci

7 Risposte to “”

  1. birambai said

    di bobbotti medesimo.

  2. MariellaT said

    mi ha parlato di un tempo lontano e di un luogo che ho molto amato. grazie per la traduzione.

  3. utente anonimo said

    Forse per chi non è sardo c’è una possibilità in meno di partecipare in toto alla prima lettura, ma un piacere in più: leggere intuendo lo spirito e l’atmosfera e lasciandosi andare al suono delle parole, poi il piacere di ‘scoprire’ per intero nella traduzione il significato intuito, il luogo come matrice del ricordo e degli affetti, il rimpianto dolce, cullante e poi di nuovo si può tornare alla lettura in lingua natale, quella che sgorga proprio naturale come un canto dal poeta (Bobbò nello specifico). Praticamente lettura una e trina:-))

  4. utente anonimo said

    Già, son fuori sede, Triana

  5. Che meraviglia… Mia madre è sarda, il suono mi è familiare, anche se la traduzione mi ha guidato. Questi versi sono una musica che per me viene da lontano!

    Notedibordo

  6. fabieddu said

    ite bella poesia! mi paret de bi essere intro ‘e sos versos tuos!
    saludos

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: