ottobre 6, 2007

Protocollo


M
angia la pappa, mangia il minestrone, guarda che non cresci,
cosa ci fai chiuso in bagno, non entrare in quella stanza, in quella stanza c’è mommoti,
la nutella ti fa male, stai dritto che ti viene la gobba, non masticare l’ostia,
non dire bugie che il arriva il demonio, non giocare col fango, non puoi fare il bagno,
hai appena mangiato.
Sputa quella gomma.
non desiderare la donna d’altri, non leggere troppo,
spegni la luce, ti cala la vista,
la maglia di lana, vuoi diventare cieco,
prima devi fare i compiti,
santificare le feste.
La birra ghiacciata, o così o pomì,
il senso di responsabilità, non essere impulsivo,
non toccarti,
se non li schiacci guariscono prima, fammi sentire l’alito,
così fai tardi,
non desiderare la roba d’altri.
La tv è accesa da stamattina, dio ti vede,
un fioretto,
poi starai meglio,
non fornicare.
Non sovrapporti, non frequentare cattive compagnie, ti sembra noioso ma non lo è,
non fare il qualunquista.
Non puoi astenerti, vince la destra, non essere romantico,
le ideologie,
lavati le mani, il segno della croce, è una mediazione,
il programma è di tutti,
l’aria è di tutti.
Il rilancio economico, la globalizzazione, non fare il radicale,
rivince il demonio,
il contingente,
meglio questo che quello,
la competizione,
la meritocrazia.
Il cerchio e la botte, la moglie ubriaca, vota sì, non fare il negativo, non puoi manifestare,
la piazza non esiste,
governo di coalizione, sii ragionevole.
Un passo alla volta, sano e lontano, meglio gli scalini,
ora è diverso,
vota sì,
può tornare la destra,
la botte piena.
Onora il padre e la madre,
rispetta le regole,
 il congresso due anni fa,
c’era scritto superare,
non c’era scritto cancellare,
la legge 30 può servire,
pacificazione,
il senso dello stato,
la governabilità,
ora et labora,
 la storia ci insegna,
vuoi andare a Roma tu sei pazzo,
il comunismo è morto,
è un protocollo equilibrato, la fiom non può,
non toccarti, cambiati la camicia,
devi spostare le ferie.
Non fare il qualunquista,
la sicurezza,
è un sindaco di sinistra, tu che cosa sei,
i magistrati esagerano, è una trasmissione squilibrata.
più presidenzialismo,
la politica ha un costo, bisogna stare uniti,
tu non la vedi ma c’è molta differenza,
liberal di sinistra,
liberismo e diritti,
profitto e qualità,
liberismo di sinistra,
pubblico e privato,
meglio privato.
Non fare il disfattista, approva.
Ubbidisci.

Annunci

10 Risposte to “”

  1. aquatarkus said

    e lo chiamano libero arbitrio.

  2. birambai said

    e lo chiamano democratico.

  3. tirchione, tutto perché non vuol cacciare un euro, altro che posizione critica da sinistra

  4. cybbolo said

    mi ricordi un monologo esilarante di Wolinski, circa uno che faceva una dichiarazione d’amore rassegnata al rifiuto ad una donna ed elencava tutti i suoi più atroci e schifosi difetti fisici e morali inserendo nel mezzo un codicillo insignificante denominato “ho il cazzo piccolo”. Alla fine concludeva dicendo: “Ecco, lo sapevo che non dovevo dire che ho il cazzo piccolo”.
    Il ‘cazzo piccolo’ di questa lunga elencazione mi appare quello del comunismo, che se non è morto, di questi tempi, ahimè per me o per noi, non se la passa proprio tanto bene…

  5. La cosa sconvolgente è “Dio ti vede”…
    Tutto il resto è sano(?) programma educativo.

  6. birambai said

    E pensare che io volevo solo dire: sono abbastanza schifato, voterò NO al referendum sul Welfare e sarò a Roma il 20 Ottobre.

  7. utente anonimo said

    Invece io credevo che tu volessi dire PD = Pippone Digruppo. Come quei pipponi clandestini di gruppo delle medie. Finito il pippone ognuno per gli affari suoi. Non c’è differenza.

  8. Quest’ultimo commento (l’anonimo) è condivisibile in ogni sua parola, perfino nella punteggiatura! :-)))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: