aprile 15, 2008

-Spariamo!
-I fucili a Roma?
-Voce del verbo sparire, bellezza.

Annunci

16 Risposte to “”

  1. Ehehe potrebbe benissimo essere una vignetta di Ellekappa o di Altan…si verrebbe voglia di sparire, ma forse è proprio questo il momento in cui urge rimboccarsi le maniche. E stare lucidi.

    aZ

  2. No, messié, mi faccia pur dire una cosa che ho sul gargarozzo e non mi scende giù: uno che dice “e che fa? se non stiamo né al governo né all’opposizione ci avvieremo a diventare una corrente culturale”, a me mi fa girare vorticosamente gli zebedei, financo a prendere una certa quota da terra.
    E’ questo che si dicono i veri comunisti nei salotti romani? Così ciacolano la sora Lella e la sora Valeriona?
    Chissà che contenti, in ordine sparso, la “classe opevaia”, i cassintegrati, i precari e i disoccupati, certamente aneleranno a far parte di questa elìte di sinistra. Infatti hanno votato Bossi.
    Ora basta: caliamo un velo di pietoso silenzio e ciascuno si astenga, dignitosamente, dal tafazzarsi.

    Carriego fuori dalla grazia di dio

  3. aquatarkus said

    -Marciamo!
    -Su Roma?
    -Voce del verbo marcire, bellezza.

  4. birambai said

    Madame, diamo a Polanca quel che è di Polanca. Qualche giorno fa, esattamente il 12 (e cioè in tempi non sospetti e ben prima del risultato disastroso) l’amico Polanca aveva lanciato un appello dalle pagine di questo blog. Aveva previsto, con le sue arti divinatorie o con la sua capacità di analisi, il rischio a cui si andava incontro.Da tempo Polanca si è accorto che la Sinistra era in crisi, proprio perché ha da molti anni perso la sua capacità di lettura della società, del disagio che la attraversa. Chiusa com’è, in eterne discussioni tutte politiciste e di strategie elettorali o, peggio ancora, nei salotti romani o “vespiani” che dir si voglia, ha completamente dimenticato di applicare le categorie marxiste o gli insegnamenti gramsciani sullo studio delle trasformazioni sociali. E lei ha ragione quando dice che in parte quel disagio è stato intercettato dalla Lega, dalle leghe.
    Un operaio, un precario, un cassintegrato che si sente tradito, o se ne sta a casa oppure, per una specie di vendetta, vota per gli avversari. Ma, dopo l’autocritica di cui siamo i caposcuola, bisogna interrogarsi sull’anomalia di questo paese, l’unico in Europa a non avere più una rappresentanza politica in parlamento. All’astensione, al voto di protesta verso la lega, bisogna sommare i voti cosidetti utili che sono andati al Pd, voti spinti dalla paura (che dura ormai da tre lustri) e dal tentativo di arginare la vittoria della destra. La spinta al bipartitismo, l’americanizzazione dello scontro elettorale, le televisioni, il presunto recupero, hanno fatto sì che una buona parte degli elettori di sinistra abbia votato per Veltroni o Di Pietro. Abbiamo esempi anche fra i nostri amici blogger, come lei avrà visto.
    In questo il nostro uolter, ha realizzato un autentico capolavoro: non ha ridotto di un punto il distacco dal suo avversario; non ha guadagnato neppure un voto al centro; ha eroso i voti della Sinistra fino a farla quasi sparire.
    Si pagano molte colpe, Dottorè, compresa quella di aver sostenuto un governo che ha tradito tutte le aspettative per cui era nato. Il governo Prodi non è stato un governo di sinistra e la gente, che stupida non è, se n’è accorta.
    Ora però mi chiedo: perché alla sinistra non si perdona niente e agli altri invece sì. Forse perché l’Italia è di destra nel profondo? Forse.
    E mi chiedo anche: perché si chiede che sia solo la sinistra “radicale” a farsi carico dei cassintegrati, dei precari, degli esclusi? Ma perché il Pd non dovrebbe fare altrettanto?

  5. MORETTE said

    E mi chiedo anche: perché si chiede che sia solo la sinistra “radicale” a farsi carico dei cassintegrati, dei precari, degli esclusi? Ma perché il Pd non dovrebbe fare altrettanto?

    E’ semplice Bobbò: Perchè è un compito storico della sinistra farsene carico, e il PD è di sinistra quanto lo erano Blair e Clinton. Perchè, se girano a me (che un lavoro ce l’ho) per come la nostra sinistra ha governato, mi immagino se fossi stato precario. Perchè – dici bene – ci si è lasciati coinvolgere dall’appiattimento culturale, e si sono scordati i fondamentali di Antonino da Ales e Carletto da Treviri. Perchè viceversa non si spiega l’astensionismo/voto contro delle nostre zone operaie. Perchè non puoi – ma è solo UN esempio – perorare i no global e votare a favore delle pacifiche missioni, e spiegarlo coerentemente. Perchè smettiamola di incolpare l’arbitro se ci danno il rigore contro, forse il fallo l’abbiamo fatto davvero, e senza bisogno di moviola in campo. Perchè non sono un panda, nè voglio diventare mammuth, come a profusione ho sentito dire oggi.
    Perchè rifondare è una parola seria.

  6. MORETTE said

    Scusate per l’eccesso di corsivo, doveva essere solo per evidenziare la citazione di Bobbotti, ma ho evidentemente sbagliato usando il tag. Bobbò, quando la compri l’anteprima ai messaggi?

  7. birambai said

    Ecco, appunto, caro Morette, l’hai detto. La domanda era puramente retorica e la risposta non poteva essere che quella: perché il Pd non è (e lo ha scritto anche nel suo atto di nascita e nel registro anagrafico) un partito di sinistra.

  8. AdRiX said

    Scusate, mi girano assai ste storie di “è colpa di walter se non votano gli arcobaleni”. E’ una enorme stronzata: il pd ha conservato i suoi voti, ne ha presi magari un 2 percento all’arcobaleno, ma gli altri 8 per cento si sono schifati dei diliberti , dei bertinotti, dei mussi e inutilia affine. “Colpa tua se perdo” lo dicono i bambini sconfitti quando giocano a pallone. In tantissimi hanno votato lega non perché da precari vogliono il posto fisso, ma perchè vogliono diventare i padroncini che invidiano.

  9. AdRiX said

    Bobbò, PD è un partito di sinistra, moderata altresì, ma dire che è di destra è una minchiata.

    sinistra: tutti uguali con doveri e opportunità, e si collabora dove serve
    destra: io sono meglio degli altri per censo nascita e furbizia: pago spendo pretendo.

  10. RobySan said

    Sediamo.
    Con il Valium?
    No; voce del verdo sedare, mio caro.

  11. RobySan said

    Porca paletta al copiaincolla! La seconda era: in Parlamento? ..azz!!!!

  12. birambai said

    Aqua e Robysan, grandi!
    Roby, la riscrivo qui:

    -Sediamo.
    -In parlamento?
    -No; voce del verbo sedare, mio caro.

    Potremmo continuare, credo.

    Adrix, non ho mai detto (ci mancherebbe altro) che il Pd è un partito di destra. Ho solo detto che non è di sinistra. Ma non lo dico io, lo dicono i massimi dirigenti di quel partito. E non ti sarà sfuggita la lunga e tormentata evoluzione darwiniana dal PCI in poi:Pds, ds, d
    Gli uomini hanno perso la coda, il pd ha perso la S.
    Sulla sconfitta della sinistra, lo ripeto, le responsabilità sono prima di tutto della sinistra stessa. Ma una concausa (e i flussi elettorali sono lì a dimostrarlo) sono state le sirene del voto utile. Il 50% della gente che votava per i partiti che formavano la SA ha votato per il Pd o per Di Pietro. Lasciando a casa Bertinotti e mandando Calearo in parlamento.

  13. Lei sa che la massima parte, e non parte, di quel disagio è stato intercettato dalla lega (aDRIX), e la sua analisi, se non l’obiettivo della fuga, sul perché è condivisibile in larga misura.
    Quel che non intendo è perché poi continua elecandomi la lunga serie delle responsabilità del PD – a muà?- lo ben sa che non ha niente da dirmi più di quanto Lei stesso già non sappia, e che sono in gran parte all’unicordo con lei.
    Ho dato l’impressione in qualche modo di voler difender uolter?
    E cosa mai glielo fa pensare?
    Oppure è lei che sente il bisogno di difendere in qualche modo l’inqualificabile comportamento della sinistra dura e pura?
    Chi se cale del Pd, mi permetta? è la sinistra che vado cercando, e non la trovo in chi si dichiara cannibalizzato o che fa le dichiarazioni che le ho citato sopra che non le paiono degne di nota alcuna ma che io trovo francamente rivoltanti.
    Tanto più cialtroni proprio perché di sinistra.
    Non mi faccia questi discorsi,o quanto meno non li sprechi con questa fessa: la perdono solo perché è bello e mi serve come modello per i miei personaggi più affascinanti.

    Preparo la valigia e me ne parto fino alla settimana prossima, adìeu.

  14. birambai said

    Madame:
    1) Ma dove la Lega non è presente (vedasi Sardegna) dove sono andati quei voti?
    2) Come si spiega che nel voto amministrativo in alcune città la SA raddoppi e triplichi i voti rispetto alle politiche?
    3) Non c’è dubbio che la Lega abbia più di tutti interpretato il malessere (spesso in forme protestarie, altre cavalcando l’attualità dell’antipolitica, altre ancora (aiuto!) sfruttando la paura e l’insicurezza con la ricetta della xenofobia. Ma, in fondo, con un radicamento nel territorio che la sinistra e i democratici hanno completamente perduto.
    4) Io non so chi abbia riferito quella frase che Lei ha riportato. Chiunque sia, è rivoltante pure per me.
    5) La domanda (retorica) sul rapporto del Pd con le “classi subalterne” (parlo come un libro stampato… stampato nel ’50), la domanda, dicevo, era una provocazione. Ma motivata anche da un certo fastidio. Il fastidio che provo tutte le volte che qualcuno pretende che la sinistra risolva i problemi del mondo e poi non la sostiene. Non è il suo caso, Madame, lo so.
    6) Quell’errore di stampa (di stompa), quella “v blesa”, non mi piace.

  15. Sto scoprendo questi giorni, grazie al il dibattito nel circolo PD che la lega non è antipolitica, è politica che funziona. Al nord governano da vent’anni,e hanno quadri con le palle, amministrano, e pare bene, in un sacco di posti. Mi hanno consigliato di leggere il libro di Illy “cosi perdiamo il Nord” proprio perché fa capire cose che fino ad ora avevamo colpevolmente ignorato 😦
    Almeno io personalmente, lo facei.

  16. birambai said

    adrix, sarà. Ma io non li potrei mai votare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: