giugno 13, 2008

Io nelle mie poesie
ci metto  sempre molte E
Nelle sere serene
le pene.
Tanto per dire.
Oppure
Settembre, andiamo. E’  tempo…
No, questa, ora che ci penso
non è mia.
Qualche volta dico anche Speme.

Io nelle mie poesie
ci metto sempre molte T.
Un tratturo.
Un trattore nel tratturo.
Alle tre.
Sì, lo so, ci sono anche molte R
ma che ci posso fare?
Non è che potevo scrivere
un tattoe nel tattuo.
Non l’avreste capita.

Annunci

5 Risposte to “”

  1. un tattoe nel tattuo
    è già meglio di
    un raore nel rauo
    o no?

    (grande Birambai)

  2. aitan said

    mi ha piaciato
    e mi sono divettito
    motto motto

  3. MORETTE said

    Voto otto: non poco, Bobbo.

  4. zop said

    le e sono molto importanti nelle poesie secondo me, certo anche le ti e le erre ma di meno. però – lo confesso – più di tutte mi piacciono le zete.

  5. Un tattoe nel tattuo può essere gradito a chi ha qualche difettuccio di pronuncia della erre. Buona gionata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: