marzo 7, 2009

Ma una sera, prima di spegnere le luci, può succedere che ti fermi vicino a una porta. Una porta di una qualsiasi stanza di casa tua.
Che ti volti, forse per dire una cosa inutile, o perché vuoi tornare indietro a bere un bicchiere d’acqua.
E vedi, dallo specchio in fondo alla stanza, il viso magro di Polanca, appoggiato ad un armadio. Lo sguardo triste, il fumo della sigaretta. Può capitare che si resti così per un po’, io fermo, lui fermo.
Che Polanca dica, al vuoto di un muro bianco: abbiamo perso.
Non possiamo più chiedere consigli, non siamo così giovani.
Non siamo ancora vecchi per darcene qualcuno.

Annunci

2 Risposte to “”

  1. bello Birambai. Sono con te. E con Polanca.:)

  2. xdanisx said

    Lo vedo spesso, Polanca, e mi dice le stesse cose.
    Neanche il miele raddolcisce.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: