novembre 4, 2009

“La mesòn de Grasia Deleddà ? Set isì, venez avec muà”.
Parla francese Celestino Massidda, si affanna a dare indicazioni precise. Quando vede uno sconosciuto che si aggira nel suo quartiere, pensa subito che sia un turista d’oltralpe. E gli parla nella sua lingua. Perché lui in Francia c’è stato per diversi anni quando era giovane e faceva il piastrellista a Lione.
Fa anche una specie di piroetta, a mo’ di saluto, poi si inchina e si presenta: Selestin.
Però quasi sempre quelli gli rispondono in sardo. Qualche volta in italiano.
Celestino se ne va via deluso, scuotendo la testa e brontolando cose incomprensibili. “Arrangiatevi” è l’unica cosa che si capisce.
Allora, per sconfiggere la tristezza, torna a casa e si mette a preparare i bocconcini di mollica. Dentro ci nasconde le monete da un centesimo. Ne prepara un bel po’, li sistema dentro un sacchetto di plastica e poi torna in strada a distribuirli ai piccioni. Quelli, affamati come sono, divorano tutto.
Celestino Massidda spera che qualcuno veda i piccioni cagare soldi. Spera che qualcuno si illuda sul senso della vita.

Annunci

13 Risposte to “”

  1. Celestino Massidda è uomo saggio assai.
    Però, coi tempi che corrono (dove?) dovrebbe stare più attento alla divulgazione di certe idee ché un assessore al turismo&commercio potrebbe essere in ascolto. Per dire. In agguato, ecco.

  2. arriverà un giorno, il turista francese e dirà a Selestin:" Ui je suis isì"

  3. Il turista fronscese vedendo il picion alor dirà: merde!

  4. melacecca said

    non ho parole, piccioni che cacano monete…

  5. triana said

    la vie en merde, ovvero Selesten e le sens de la vie:))

  6. zop said

    ecco da dove viene il detto che se un piccione ti caga in testa porta fortuna!

  7. ladypazz2 said

    un gioiellino đŸ™‚

  8. Ciao, siamo un gruppo di "scribacchini" cui piace confrontarsi in tornei informali di racconti, poesia, prosa ecc… Ci piace come scrivi, ti va di unirti a noi? Se vuoi, vieni a dare un’occhiata sul nostro sito:

    http://ilfilorossocheciunisce.wordpress.com/

    Se credi, contattaci:

    melaquotidiana@gmail.com

  9. Ciao, siamo un gruppo di "scribacchini" cui piace confrontarsi in tornei informali di racconti, poesia, prosa ecc… Ci piace come scrivi, ti va di unirti a noi? Se vuoi, vieni a dare un’occhiata sul nostro sito:

    http://ilfilorossocheciunisce.wordpress.com/

    Se credi, contattaci:

    melaquotidiana@gmail.com

  10. Skeight said

    In tutto ciò i piccioni sono gli unici innocenti coinvolti loro malgrado. Ma se non si lamentano delle monete nello stomaco, va bene così đŸ™‚

  11. spero che celestino non smetta mai di credere nella magia đŸ˜‰

  12. Ma che meraviglia! In due righe questo Cèlesten ci regala una chicca, (giustamente coperta di cacca) che è pura poesia.
    Il senso della vita.
    D’ora in poi guarderò i piccioni con un occhio diverso:)

  13. mErchesa said

    Non vorrei essere nei panni dello struzzo che vive vicino allo scopritore di talenti piccioneschi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: